Sei in: Skip Navigation LinksHome > News-Primopiano

SALUTI A DON LUCA
Indietro

Boltiere, 2 settembre 2018 | Saluto a Don Luca Pezzotta

 

Ringrazio Don Giuseppe per la possibilità di poter salutare Don Luca da questa cattedra.

 

L’Amministrazione ha salutato Don Luca attraverso il notiziario comunale e quello parrocchiale, ricordando in particolare una delle tante cose condivise insieme.

E’ forse un momento della nostra comunità che non tutti conoscono, per questo con palese sincerità mi voglio oggi ripetere perché per noi, rimarrà per sempre un fatto intriso di significati e per questo giusto da condividere:

 

la nostra scuola media ora ha un nome: nel settembre 2016 è stata intitolata a Don Peppe Diana. Don Peppe Diana, oltre che un sacerdote, era un scout, e un insegnante. Il suo grande impegno civile, la sua lotta contro i camorristi di Casal di Principe gli è costata la vita: è stato assassinato il 19 marzo 1994, appena prima di dire messa. Questa figura, sconosciuta a molti di noi, è arrivata tra i banchi della nostra scuola proprio grazie a te. Non poteva esserci un regista migliore per la profonda riflessione che hai fatto con i tuoi studenti e con i ragazzi dell’oratorio: avete discusso di mafie e di legalità, mettendo insieme i valori civici e quelli confessionali. Il tuo modo di fare, così diretto e sereno, ha portato i ragazzi stessi a chiedere che la loro scuola avesse un nome. E quando si attribuisce un nome alle cose, le si distingue dalle altre: le differenze diventano preziose, conferiscono unicità.

Ora la nostra scuola è così: unica, e un po’ più nostra.

 

Dunque, se oggi la nostra scuola media ha un nome, molto di questo impegno lo dobbiamo proprio a te, Don Luca.

E se in questi anni la collaborazione tra Oratorio e l’Amministrazione si è fatta sempre più stretta lo dobbiamo al grande lavoro di dialogo e passione che metti nelle cose che fai, e non è sempre stato scontato da parte dei parroci che si sono succeduti alla guida dell’Oratorio.

Nel tavolo di comunità dell’Amministrazione, la tua presenza è stata fondamentale laddove si sono creati progetti a favore dell’integrazione di alcuni pre-adolescenti che nel corso della loro crescita si sono lasciati andare a comportamenti incivili e irrispettosi nei confronti dei compagni e del bene comune. L’Oratorio rimane per questo tuo modo di essere un luogo anche di ammenda, necessario al nostro Paese.

Continua è la fiducia dell’Amministrazione nell’affiancare gli assistenti educatori ai bambini con disabilità che frequentano il CRE, perché è innegabile la gioia di vivere e l’enorme preparazione che ci metti Don Luca, per far si che non vi siano barriere di ogni sorta.

 

Siamo certi che tu abbia davvero seminato bene per questo è giusto che il tuo cammino proceda anche su lunghe distanze. La terra che ti aspetta sicuramente più arida, sarà avida dei tuoi benefici.

 

Che il mal d’Africa ti sia ristoratore e non mesto!

Buonavita Luca, arrivederci Don Luca.

 

Armida Forlani

Sindaca di Boltiere