Sei in: Skip Navigation LinksHome > News-Primopiano > Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016

Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016
Indietro

Con Decreto del Presidente della Repubblica del 27 settembre 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 227 del 28 settembre 2016 sono convocati per il 4 dicembre 2016 i comizi elettorali per il REFERENDUM POPOLARE CONFERMATIVO avente ad oggetto il seguente quesito referendario:

 Approvate il testo della legge costituzionale concernente "Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari , il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni , la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione" approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016.

 

VOTO DEI CITTADINI ITALIANI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

 

I cittadini italiani che, per motivi di lavoro , studio o cure mediche , si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della medesima consultazione elettorale , in un Paese estero in cui non sono anagraficamente residenti ai sensi della legge 27 ottobre 1988, n.470 (cioè non sono iscritti nell'A.I.R.E.) possono votare per corrispondenza nella circoscrizione Estero , previa opzione valida per un'unica consultazione lettorale. Con le stesse modalità possono votare i familiari conviventi con i cittadini di cui al primo periodo.

 I Comuni onsidereranno valide le opzioni che perverranno entro il trentaduesimo giorno antecedente la votazione (2 novembre p.v.).

L'opzione dovrà pervenire al comune per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata , o potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall'interessato.

Si comunica che le dichiarazioni potranno essere inoltrate oltre che a mezzo PEC: comune.boltiere@postecert.it o anche all'indirizzo mail: elettorale@comune.boltiere.bg.it

 

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e necessariamente corredata di copia di un documento d'identità valido dell'elettore , deve in ogni caso contenere l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale ed una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui al comma 1 , art. 4-bis, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del testo unico di cui al Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000 , n. 445.

 

Scarica il modulo per l'opzione per l'esercizio del voto per corrispondenza nella circoscrizione estero: clicca qui